Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Chiamaci +39 0332 562009

 

Blog

Eventi
Pro Loco Maccagno - Lago Maggiore / Eventi  / Giobbe. Storia di un uomo semplice

Giobbe. Storia di un uomo semplice

Auditorium – Sabato 5 Novembre ore 21.00
Giobbe. Storia di un uomo semplice

Di e con Roberto Anglisani
Teatro Periferico
Rassegna Teatrale d’autunno

Di e con Roberto Anglisani
Teatro Periferico
Rassegna Teatrale d’autunno

Sabato 5 novembre, alle ore 21, la Rassegna Teatrale d’Autunno ospita lo spettacolo “Giobbe. Storia di un uomo semplice” con Roberto Anglisani, premio I Teatri del Sacro 2017, che rientra nel progetto “Latitudini _Teatro diffuso” a cura di Teatro Periferico e Karakorum Teatro.
Lo spettacolo è tratto dal romanzo omonimo di Joseph Roth e arriva in teatro grazie all’adattamento di Francesco Niccolini e alla produzione del Teatro d’Aosta.
Il racconto, ambientato in un piccolo villaggio russo al confine con la Polonia, attraversa la storia del primo Novecento, dalla Russia all’America, dalla guerra russo-giapponese alla prima guerra mondiale e oltre. Ma soprattutto attraversa il cuore di Mendel, un maestro che insegna la bibbia ai bambini, un uomo devoto al Signore, e dal Signore – crede lui –
abbandonato.
Mendel Singer assiste impotente a un susseguirsi di disgrazie, che si abbattono su di lui e sulla sua famiglia. Il pover’uomo finirà per perdere l’orientamento e la fede in Dio, ma una consolazione insperata lo attende.
Roberto Anglisani dà voce a tutti i pensieri dei protagonisti, alle paure, alle speranze e alla disperazione, alle preghiere e alle rivolte. Mendel – e tutti gli altri – fanno fatica: la vita è un mistero, la fede un rifugio, e il dolore mette a dura prova anche l’uomo più giusto.
Giobbe diventa così un racconto teatrale tragicomico proprio come la vita, dove si ride e si piange, si prega e si balla, si parte, si arriva e si ritorna, si muore in guerra e si rinasce.
Senza giudizio, senza spiegazioni: ma, attraverso lo sguardo mite e sereno di un narratore misterioso e onnisciente, ricco di compassione e accompagnati da un sorriso, lieve, dolcissimo, che spinge tutti i protagonisti di questa storia, lunga quanto una vita, e forse anche un po’ di più.

L’ iniziativa si terrà presso l’ Auditorium di Maccagno, in via Pietro Valsecchi 23.
Ingresso 10 €, ridotto 7 € per i soci Pro Loco Maccagno, giovani fino a 20 anni, over 65 e corsisti Teatro Periferico e Karakorum Teatro.
Prenotazioni:
info@teatroperiferico.it
tel. 334 118 5848 / 347 015 4861 (anche via whatsApp)

A cura della Pro Loco Maccagno Lago Maggiore